PALAZZO PRETORIO A SESTO FIORENTINO

Un progetto per ristrutturare e riqualificare un luogo storico
Grazie ai lavori di restauro della facciata (e del tetto), è iniziata un’importante opera per riportare alla luce un palazzo antico e di grande importanza, la cui storia è strettamente collegata a quella del territorio… Antica sede dei podestà, ammiriamo i ben 64 stemmi che ornano l’edificio ed entriamo all’interno tra scavi e affreschi ancora danneggiati.

CHIESA DI SANTA MARIA NOVELLA

Visita alla basilica caratteristica del rinascimento fiorentino
Dalla facciata, in cui regna l’armonia rinascimentale realizzata da Leon Battista Alberti, all’interno di architettura gotica, tipicamente cistercense, scopriamo le opere d’arte di questa famosa basilica: il Crocifisso di Giotto e quello di Brunelleschi, la lunetta quasi nascosta dipinta da Botticelli, gli affreschi di Filippino Lippi e quelli di Domenico Ghirlandaio e tanto altro…

CHIESA DI SANT’ANDREA A CERCINA

Una perla nascosta a Sesto Fiorentino
Se una serie di vicissitudini della vita, lavorativa prima, personale poi, non mi avessero condotta a scoprire questa piccola pieve, così ricca di storia, di arte e di meraviglia, probabilmente l’avrei ignorata ancora oggi. Invece, dato che ho avuto la fortuna di visitarla, di entrare nel suggestivo chiostro e ammirare l’affresco tardogotico dell’ex-refettorio, non potevo non condividere alcune delle informazioni che ho raccolto.

ALLA SCOPERTA DELL’OLTRARNO

Un itinerario tra ville e giardini di alcune dimore storiche fiorentine: dal palazzo in cui ora si trova il liceo Machiavelli con lo splendido teatro completamente ristrutturato alla dimora Guicciardini, fino al primo giardino romantico di Firenze e alla chiesa di Santo Spirito. Non possono mancare consigli per un buon brunch e un sano spuntino!

COSA VEDERE A MONTECATINI ALTO (1)

Curiosi di scoprire Montecatini Alto? Ecco alcune informazioni generali sulla storia secolare del paese e sui luoghi di interesse: le torri medievali, la chiesa con le reliquie di Santa Barbara e l’affresco della scuola del Perugino, l’antica rocca fortificata.