WEEKEND A LUCCA E DINTORNI (2)

Tra centro di Lucca, Palazzo Pfanner, Ponte del Diavolo e Teatrino di Vetriano
Dopo un sabato tra relax e adrelina, la domenica è trascorsa tra tante altre visite e scoperte… Ci siamo dedicati ad esplorare a piedi il centro di Lucca, approfittando dell’apertura straordinaria di giardini e cortili delle Dimore Storiche, e facendo tappa allo scenografico Palazzo Pfanner. Dopo un pranzo semplice e saporito da Soup in Town, siamo partiti alla volta dello spettacolare Ponte del Diavolo e del minuscolo Teatro di Vetriano, nascosto tra le montagne.

MAGGIO 2022

Conclusioni e novità
Impegni e scadenze hanno riempito il mese di maggio 2022… Ho concluso tre percorsi formativi e lavorato diversi weekend, ma non ci siamo fatti mancare delle piccole gite: una a Lucca e l’altra al mare!

NOVEMBRE 2021

Impegni e momenti di cura
Novembre 2021 è volato via. Non era questa l’impressione mentre lo vivevo, giorno per giorno, una lunga giornata di seguito all’altra, con l’agenda sempre piena…
Questo mese ho lavorato duramente, ma mi sono anche concessa momenti per me, per osservare i colori autunnali, scoprire alcune zone vicine a Firenze, cucinare con prodotti di stagione e riconnettermi con persone care…

DIMORE STORICHE NEL CENTRO DI FIRENZE (2)

Visita a quattro splendidi palazzi
Per la seconda parte del nostro itinerario visitiamo per primo Palazzo Leopardi, antica fonderia del Cellini e ora sede di una galleria d’arte. Rimaniamo poi col fiato sospeso nelle meravigliose terrazze in via de’ Pucci, dove è stato creato un orto sinergico. Infine, ci riposiamo e ritiriamo dal caos cittadino nei giardini di Palazzo Ximenes Panciatichi (celebre per i legami napoleonici) e Palazzo Antellesi, che conserva un grazioso hortus conclusus.

DIMORE STORICHE NEL CENTRO DI FIRENZE (1)

Palazzi e giardini, cortili e terrazze privati e nascosti
Prima parte di un itinerario che inizia nell’Oltrarno, dal Giardino Torrigiani… Visitiamo poi Palazzo Gianfigliazzi Bonaparte, lungo il fiume, ci infiliamo nel cortile di Palazzo Bartolini Salimbeni e saliamo sulla terrazza dell’Antica Torre Tornabuoni per godere in un panorama a 360 gradi sulla città.