GIARDINO DI VILLA BARDINI

Da una delle vedute più belle di Firenze al glicine in fiore fino alla mostra dedicata a Galileo Chini
Alcune informazioni utili sulla storia del Giardino Bardini, la proposta di un itinerario all’interno del parco e la fioritura del glicine e di altre splendide piante!

PASSEGGIATA DI SAN VALERIO

Un percorso storico e naturalistico a Cavalese
Provato con il bello e con il cattivo tempo, con il caldo di agosto e il freddo innevato di febbraio, questo sentiero, semplice ma non scontato, ci porta alla scoperta di luoghi ricchi di storia e di una natura piena di sorprese.
Ecco, quindi, un bel percorso nella parte bassa di Cavalese con alcune informazioni interessanti sulla Chiesa di San Valerio e sull’antica segheria veneziana…

DEGUSTAZIONI E RISTORANTI A BOLGHERI (E DINTORNI)

Prezzi modici ed esperienze indimenticabili
Dalla nostra gita di un fine settimana lungo alla scoperta di questa zona della Toscana, ecco alcune idee per trascorrere giorni rilassanti, gustando le prelibatezze del territorio, visitando cantine e degustando vini di Bolgheri ad un prezzo accessibile.
Degustiamo i vini Bolgheri DOC e IGT nelle tenute di Donna Olimpia e dell’Azienda Villanoviana; ci spostiamo per la cena a Massa Marittima (Osteria delle Fate Briache) e sul mare a Castagneto Carducci (I Ginepri); concludiamo con un pranzo con i piedi immersi nella sabbia a Baratti.

VILLA CASTELLETTI A SIGNA

Una storica residenza e un giardino da scoprire
Villa Castelletti merita senza alcun dubbio una visita approfondita; possiede, infatti, alcuni luoghi particolarmente belli e suggestivi, come il panorama dall’altana, e vanta una storia che si sviluppa attraverso alterni e importanti accadimenti…
Non si può non dedicare del tempo anche ad una passeggiata nel giardino, per essere trasportati nel tempo in un’oasi di tranquillità.

TREKKING INTORNO A CAVALESE

5 semplici percorsi ad anello
Vicinissime a Cavalese, nel cuore della Val di Fiemme, cinque passeggiate adatte a tutti e per ogni gusto: panorami spettacolari sulla Catena Lagorai, fiori e pascoli, boschi ombrosi, cascate e ponti di legno, alberi monumentali che ci ricordano che siamo piccole miniature nella grandezza della natura…

L’AREA ARCHEOLOGICA E NATURALISTICA DI PIETRAMARINA

Il Masso del Diavolo, gli scavi etruschi e un pranzo a Pistoia
Un percorso adatto a tutti, ricco di una suggestione magica e di grande interesse a diversi livelli: la natura sorprende con l’armonia dei lecci e di un bosco incantevole; gli scavi archeologici richiamano l’attenzione ad una storia di cui rimangono solo imponenti tracce; il masso del Diavolo racconta di leggende di uomini e donne del luogo, superstizioni, ma anche piccole verità nascoste, perché, se si arriva da soli, nel silenzio del bosco, scorgendola attraverso il lecceto, quella mastodontica pietra trasmette davvero un’area di sacrale mistero…
Infine, scopriamo il ristorante Secco di Pistoia, il cui menu vuole promuovere il valore delle bollicine italiane, nella graziosa cornice della pizzetta Spirito Santo.

OTTIMO CIBO TRA ELEGANZA E STORIA

Tre “terrazze” particolari dove mangiare a Firenze e dintorni
Scoprire nuovi ristoranti, particolari e insoliti, è sempre stato un passatempo per me e Lorenzo. Nel 2020 siamo rimasti colpiti da tre vere e proprie terrazze: una sul centro di Firenze, un’altra sulla natura del fiume Arno e l’ultima sulle colline del Mugello. Sono luoghi di pace e relax, in cui il buon cibo, ricercato nella scelta dei piatti e nella qualità degli ingredienti, si coniuga con un panorama mozzafiato e una storia antica delle strutture che ospitano questi ristoranti.

L’EMOZIONE DELLA SALITA SUL LATEMAR

Giorni 8 – 9: Rifugio Torre di Pisa, Baita Feudo e Obereggen
Dopo il pranzo di Ferragosto a Baita Paradiso, l’ultimo giorno di vacanza ci dedichiamo all’escursione più impegnativa: ci inerpichiamo sul massiccio del Latemar fino ad arrivare alla famosa “Torre di Pisa”. Rimaniamo stupiti ed estasiati ad ogni apertura di roccia, ad ogni gola, di fronte al panorama che si apre e si richiude sotto di noi…