IL BOSCO NASCOSTO DI DAIANO

Percorso ad anello per grandi e bambini in tutte le stagioni
Questo trekking, breve e divertente, si snoda sopra il borgo di Daiano – Ville di Fiemme. Si tratta di un bell’itinerario con panorami gradevoli, con indicazioni ben visibili e curati pannelli illustrativi, divertente per adulti e bambini e percorribile in ogni stagione.

ANELLO DI CERCINA

Trekking tra un ponte romano, la Pieve di Sant’Andrea, il Cippo Caduti di Radio Cora e il Castello di Castiglione
Una passeggiata nella natura, tra campi di olivi, boschi e cascatelle, passando in luoghi di rilevanza storica e artistica, come un minuscolo ponte romano, l’antica Pieve di Sant’Andrea, il monumento in ricordo dei caduti di Radio Cora, i ruderi del Castello di Castiglione e la vicina Chiesa di San Michele…

Rocca di Cerbaia.

TREKKING ALLA ROCCA DI CERBAIA

Un percorso ad anello dal Ponte di Cerbaia alla Chiesa di San Michele
artendo dall’antico Ponte di Cerbaia sul fiume Bisenzio saliamo nel bosco per godere di una suggestiva vista sulla Rocca di Cerbaia, proseguiamo fino alla Chiesa di San Michele a Montecuccoli e chiudiamo il nostro giro ad anello visitando le rovine della fortificazione, resa celebre dalla Commedia dantesca… Per completare la gita, abbiamo pranzato con un menu fisso straordinariamente abbondante e di ottima qualità all’agriturismo The Sheep House.

LE SCRITTE DEI PASTORI IN VAL DI FIEMME

Un trekking semplice e affascinante a due passi da Tesero
A pochi chilometri dal borgo, sulle pendici del Monte Cornon, è possibile vedere le scritte dei pastori che nei secoli scorsi hanno condotto i greggi in questi luoghi e hanno lasciato traccia del proprio passaggio… L’itinerario è adatto a tutti, ben segnato e gradevole sia per la scoperta delle scritte rossastre sia per gli scorci sulla valle e sui monti sia anche per il sassoso torrente con la sua ripida cascata.

LATEMAR: LA MONTAGNA ANIMATA

Tre sentieri tematici ad anello per tutta la famiglia
Prendendo gli impianti di risalita da Predazzo, ci troviamo di fronte ad un’ampia scelta di attività e passeggiate, da quella un poco più tecnica del Geotrail Dos Capèl alle due più pianeggianti del Pastore Distratto e della Foresta dei Draghi.
E per una scarica di adrenalina è imperdibile l’Alpine Coaster Gardonè!

PASSEGGIATA CON VISTA A CAVALESE

L’anello “Le leggende della Val di Fiemme” per l’estate e l’inverno
La passeggiata si snoda proprio sopra la città di Cavalese, è accessibile a tutti e costituisce un ottimo modo per scoprire qualcosa di più del paese e della Val di Fiemme, trascorrendo un paio d’ore tra leggende, tradizioni, incredibili panorami, storia e natura.

TREKKING AD ANELLO SUL MONTE CUCAL

Un sentiero quasi sconosciuto per ammirare la Val di Fiemme
da Tesero a Castello

Questo stupendo percorso è poco frequentato anche in alta stagione ed è la passeggiata ideale per godere del silenzio e di un panorama mozzafiato. Quella che si gode dalla cima, infatti, è una delle viste più ampie e suggestive della Val di Fiemme! Ottima idea per un picnic, si percorrono pascoli di mucche, fitti boschi di abeti e prati con variopinte farfalle.
La facilità del percorso, poi, lo rende percorribile anche durante l’autunno e l’inverno…

L’AREA ARCHEOLOGICA E NATURALISTICA DI PIETRAMARINA

Il Masso del Diavolo, gli scavi etruschi e un pranzo a Pistoia
Un percorso adatto a tutti, ricco di una suggestione magica e di grande interesse a diversi livelli: la natura sorprende con l’armonia dei lecci e di un bosco incantevole; gli scavi archeologici richiamano l’attenzione ad una storia di cui rimangono solo imponenti tracce; il masso del Diavolo racconta di leggende di uomini e donne del luogo, superstizioni, ma anche piccole verità nascoste, perché, se si arriva da soli, nel silenzio del bosco, scorgendola attraverso il lecceto, quella mastodontica pietra trasmette davvero un’area di sacrale mistero…
Infine, scopriamo il ristorante Secco di Pistoia, il cui menu vuole promuovere il valore delle bollicine italiane, nella graziosa cornice della piazzetta Spirito Santo.